22nd

Gennaio

Le tendenze nella moda 2023

Tra le macro tendenze da tenere d’occhio a Milano, nel settore moda, ci sono le “silhouette di luce”, come i pantaloni trasparenti, gli abiti scintillanti, i top in pizzo, esattamente come prediligono Millennial e GenZ, alla ricerca di leggerezza, luminosità e look genderless.

MilanoUNICA, che si svolgerà il 1 e 2 febbraio 2023 a Rho Fiera, detterà il mood. La manifestazione aprirà al pubblico dalle ore 9:00 alle 18:30 nei giorni 31 gennaio e 1 febbraio. Il giorno 2 febbraio aprirà al pubblico dalle ore 9:00 e la chiusura dei padiglioni avverrà alle 17:00.

Ad ogni stagione la Commissione Stile di Milano Unica interpreta le evoluzioni della cultura contemporanea e propone percorsi tematici che uniscono le tendenze fashion a ispirazioni da arte, cinema, musica e tradizioni da tutto il mondo.

Seasonless Opulence, Seasonless Nature e Seasonless Flexibility saranno le tematiche principali; si parlerà quindi di superamento delle tradizionali stagionalità per tessuti e accessori, anche attraverso lo studio delle potenzialità delle fibre, sperimentando cotoni perfetti anche per l’inverno, imbottiture delle mussole, doppiature multiple o studiando la leggerezza delle lane, piacevoli da indossare anche d’estate.

La proposta contempla quindi di mixare fibre, tessuti, pesantezze, accessori e colori andando oltre le convenzioni che da sempre impongono classificazioni cromatiche e tipologiche legate alle stagioni. La t-shirt, per esempio, è diventata il pezzo simbolo dell’abbigliamento «seasonless», onnipresente in ogni stagione.

tendenze della moda a MilanoUnica

SEASONLESS OPULENCE, ovvero monumenti, sculture, tradizioni, che ispirano un’estetica opulenta, folk, universale e senza tempo, dalle stampe orientali, ai tessuti anni ‘30, ai patchwork cravatta anni ’70, con accessori che esprimono ricchezza attraverso le chiusure gioiello.

SEASONLESS NATURE come riconnessione con la natura, ispirazione alla vegetazione nelle sue nuove forme, prive di stagionalità, che ispirano decori e tessuti, che riproducono muffe, funghi e vari tipi di materiale organico.

SEASONLESS FLEXIBILITY, cioè senza frontiere, ma anche tra reale e virtuale, con uno stile comfort ricercato, ideale per la vita in città, ma anche quella all’aria aperta, tra tessuti tecnici, lane sottili elasticizzate, imbottiti super leggeri, accessori con chiusure tecno, effetti ologramma 3D cangianti.

Alla 36^ Edizione di Milano UNICA saranno protagoniste le proposte per la primavera/estate 2024 delle migliori aziende tessili e accessori italiane e una selezione qualitativa delle più quotate realtà europee. Milano Unica pone anche questa stagione il suo interesse sulle produzioni orientali, frutto di continua ricerca e innovazione, rinnovando la partecipazione degli Osservatori Korea e Giappone.

Non mancherà “JOB Plus”, corner espositivo con una selezione di campioni innovativi e un’area di tendenze dei migliori prodotti degli espositori.

Anche per questa stagione Milano UNICA si arricchisce di aree speciali, attraverso l’innovazione tecnologica, ormai fondamentale del sistema moda, come Innovation Area, che pone il focus sulle visioni più contemporanee dei trend d’innovazione che stanno trasformando la moda e la filiera.

Non mancherà MU Designers, padiglione con i progetti e gli spunti creativi presentati dai disegnatori di sette studi partecipanti, che offrono strumenti per chi concepisce prodotti artigianali e, allo stesso tempo innovativi e l’area MU Vintage, selezione di aziende che propongono i loro archivi di abiti d’epoca, antichi tessuti, borse da collezione, passamanerie, bottoni, bijoux e foulard introvabili, gesto anche di sostenibilità che fa rivivere i pezzi più affascinanti della storia del costume.

di Francesca Caetani Lovatelli

Photo Credits: Milano Unica

puoi leggere anche I musei particolari – Milano da Bere

Avatar photo
- Published posts: 33

Giornalista ed esperta di comunicazione con oltre 20 anni di esperienza nel settore della carta stampata, del web, della radio e della tv, dispone di grande esperienza davanti e dietro le quinte e nel raggiungimento e superamento degli obiettivi prefissati, persegue costantemente l’eccellenza in ambito lavorativo grazie a grande energia e capacità di concentrazione. Offre un’ottima padronanza nel settore delle pubbliche relazioni, flessibilità e massima disponibilità. Vincitrice del Premio Cortina Press e News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte Ha pubblicato per il Comune di Milano un libro sullo Stadio Meazza, progetto dell’Assessorato alo Sport e al Tempo Libero Content Creator della Prima Notte dello Sport a Milano.

Comments are closed.