5th

Novembre

Moda e Street Art. La vita è un circo

Martina Legovic, in arte Tebra, è una giovane artista comasca. I suoi studi nascono con la musica e si incontrano molto presto con il teatro. Da sempre amante dei colori e del disegno si trova a suo agio sia nel limite imposto dalle vignette fumettistiche, che sui muri di grande portata nelle sue opere di street art. Un incontro speciale la porta ad interessarsi anche al circo completando così il quadro prismatico che la rappresenta. 

Chi è Tebra? È un’illustratrice, street-artist, circense, insegnante, attrice e musicista. 

O molto semplicemente un’artista a 360°.

Per la sua nuova collezione Streetwear, per l’autunno-inverno 2022-23, il brand comasco R4R Redaelli’s Family Project, ha deciso di osare con un mood molto particolare grazie alla collaborazione con la poliedrica artista comasca Tebra.

“La vita è un circo”

traghetta lo spettatore in un mondo che fonde magia e mistero, reale ed irreale.

Equilibristi e contorsionisti divengono metafora della vita di oggi sospesa tra sogni, speranze, paure, interrogativi.

Oggi siamo chiamati a saper stare in equilibrio, come gli equilibristi, in un mondo in costante cambiamento e trasformazione e a saperci destreggiare, come abili acrobati campioni di salti mortali ed evoluzioni mirabolanti, in mille e una situazione ed è questo che insegna il circo con la sua arte pluricentenaria ed in costante evoluzione. I disegni realizzati a mano da Tebra sono una celebrazione del mondo circense con tutti i suoi elementi più caratteristici dalle clave alle palline dei giocolieri ai cerchi degli acrobati.

Un tripudio di forme e colori che ammaliano con il loro fascino ipnotico.

Un sogno che si fa reale e colora la vita quotidiana di vibes speciali e davvero uniche. I capi proposti sono felpe e joggers che diventano delle vere e proprie tele artistiche da indossare ogni giorno per distinguersi ed esprimere la forza creatrice della vita. Tutti capi sono completamente genderless e sono pensati per poter vestire chiunque al di là di genere e fisicità. Non esiste più per lui o per lei esiste solo il “per me, per tutti”.

Le giacche coordinate del brand, evolvono e diventano l’espressione perfetta dello stare in coppia con divertimento e libertà.

Le stampe che, in rilievo come ricami, impreziosiscono i capi sono realizzate attraverso le nuovissime tecnologie introdotte da un nome molto importante nel mondo della stampa – la Creazioni Digitali – e ciò ha permesso di creare delle texture realmente materiche al tatto, del tutto inedite e di altissima qualità.

Creazione Digitali

Ha sede nel comasco e si sta imponendo come leader di settore grazie all’uso di tecnologie d’avanguardia e sistemi di tutela dell’ambiente che rendono la sua produzione sempre più green. Basti pensare che nel suo centro creativo CreŌ è attiva in produzione «Presto S» di Kornit Digital, una macchina da stampa digitale che permette di risparmiare 4995 litri d’acqua ogni 1000 metri di stampa lineare su tessuto. Il futuro è adesso.

A dare ulteriore potenza espressiva al progetto vi è il coinvolgimento di un musicista sperimentale di Como, noto a livello internazionale, Comma Uno, che con la sua colonna sonora arricchisce i contenuti multimediali creati per la promozione della collezione. Un vero progetto d’arte a 360°.

Questo connubio di arti trova la sua sublimazione nelle foto di campagna, con protagonisti Tebra e Comma Uno, che sono state realizzate nella suggestiva cornice di “Spazio Bizzarro”, un centro culturale e sportivo dedicato al mondo circense e al suo insegnamento ed aperto a molteplici attività espressive. 

Una collezione speciale, che affonda le sue radici nel territorio del Lago di Como, nella capacità di fare rete e di giocare con le arti e la moda, in un progetto vincente e tutto da indossare.

Chi è Comma Uno

Comma Uno, nome d’arte di Mattia Cominardi, classe ‘94, nasce e cresce a Como. È qui che nel 2009 viene a contatto con la cultura urbana dei graffiti e della musica hip-hop.

Nel corso degli anni l’artista sviluppa uno stile unico e inconfondibile che lo porterà ad essere riconosciuto nel circuito underground a livello nazionale. 

Rapper, writers, ma anche producer! Nel 2019 il suo primo disco da produttore viene pubblicato in vinile dalla Records Label Gatto Pirata Dischi, da lì a breve uscirà anche il suo primo album solista per l’etichetta italiana Frank’s Vinyl Records; una delle realtà più influenti al mondo per quanto riguarda la produzione di dischi Hip-Hop in vinile negli ultimi anni. 

Nel 2021 esce “Mega Heartz” primo progetto in collaborazione con un artista importante e navigato come Esa aka El Presidente, pioniere e portavoce dell’hiphop italiano già dai primi anni Novanta. Nello stesso anno arrivano anche i primi dischi internazionali in collaborazione con artisti americani per cui farà da produttore. 

Dopo i primi lavori usciti, nel 2022 apre “Salotti d’arte” etichetta discografica dove la sua visione di arte e musica si fondono, prendendo definitivamente forma. 

L’immaginario estetico ricercato e fuori dalle righe rende le sue creazioni misteriose e imprevedibili, cosa che lo aiuta anche nella sperimentazione, fino alla vera e propria creazione di installazioni sonore. Negli ultimi due anni è diventato uno degli artisti hip-hop underground più attivi e prolifici del panorama italiano e internazionale.

Di Francesca Lovatelli Caetani

Comments are closed.