9th

Giugno

Chianti Classico: I cru di Colombaio di Cencio

È l’ora del Chianti Classico: le sfumature del territorio interpretate dal Colombaio di Cencio attraverso tre nuovi cru. Vinci, Montelodoli e Cornia, la purezza del Sangiovese. E ricordiamo che il Chianti è anche una zona bellissima, non solo un vino straordinario, una zona perfetta per un weekend… anche per chi non beve.

Tornando ai vini, dalla tradizione toscana di valorizzazione dei vigneti di proprietà e l’esaltazione di una delle più alte denominazioni territoriali nascono i tre Gran Selezione del Colombaio di Cencio: Vinci, Montelodoli e Cornia. La necessità di raccontare i grandi terroir del Chianti.

È giunto il momento di cambiare il passo, è giunta l’ora che la Toscana inizi a lavorare di dettaglio, di sfumature. La culla della cultura etrusca è oggi uno dei più importanti territori vinicoli del mondo ed è giusto intraprendere il percorso di esaltazione della biodiversità e delle sfaccettature di ogni singolo terroir. Nel Chianti Classico è nata la tradizione vinicola toscana, che negli anni ha lavorato molto sulla ricerca del gusto anziché sulla valorizzazione delle piccole sfumature di ogni singolo terroir.

Negli ultimi anni invece il Chianti Classico ha avviato un importante percorso con la definizione delle UGA (unità geografica aggiuntiva), è un grande piccolo passo dal quale è giusto andare ancora oltre. Oggi è tempo che il Chianti Classico interpreti sempre di più ogni singola collina attraverso l’esaltazione non solo dei diversi comuni o delle diverse zone storiche, ma anche delle singole vigne.

Ed è per questo che il Colombaio di Cencio ha deciso di interpretare la menzione Chianti Classico Gran Selezione proprio per come era stata progettata. Suggerendo così un nuovo corso. Tutto all’unico scopo, di valorizzare le grandi sfumature territoriali.

Grazie a quest’idea, dopo uno studio nato nel 2018, il Colombaio di Cencio ha deciso di interpretare i propri terroir: Vinci, Montelodoli e Cornia. Tre vigneti, da cui nascono oggi per la prima volta gli omonimi Gran Selezione.

Un racconto che si declina su terroir differenti, che seguono però la medesima filosofia aziendale: la purezza.

Il sito web dell’azienda

Avatar photo
- Published posts: 1034

Redazione Milano da bere.

Comments are closed.