16th

Giugno

Caetano Veloso dal vivo a Roma il 27 settembre

Caetano Veloso, il leggendario cantautore brasiliano vincitore di tredici Latin Grammy e due Grammy Awards nella categoria “Best World Music Album”, sta per fare il suo ritorno in Italia all’età di 80 anni. Il 27 settembre, si esibirà nella Cavea dell’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone di Roma con il suo tour, presentando il suo ultimo album intitolato “Meu Coco”.

Dopo nove anni dall’ultima pubblicazione di nuovo materiale sonoro, Caetano Veloso ha sentito il desiderio di registrare nuovi brani. Il lungo processo creativo, durato quasi due anni, ha portato alla realizzazione di un album intenso e musicalmente ricco. L’obiettivo era quello di offrire un viaggio all’interno della mente dell’artista, mostrando il processo creativo e il funzionamento del suo cervello durante la composizione delle canzoni.

Tutto è iniziato da un semplice ritmo suonato alla chitarra, che sembrava avere un’originalità universale, adatto a qualsiasi pubblico in qualsiasi parte del mondo. Da qui è nata la canzone “Meu Coco”, un’esplosione di ritmo, samba e note semplici ma penetranti.

Lo spettacolo “Meu Coco” rappresenta una combinazione di brani tratti dall’omonimo ultimo album e di opere significative che evidenziano momenti storici del percorso artistico di Caetano Veloso. Quando pensa a come realizzare uno spettacolo musicale, l’artista costruisce tutti gli elementi come se fossero parte di una sceneggiatura cinematografica. In questo caso, ha creato una scaletta che alterna brani nuovi a pezzi celebri, utilizzando un approccio simile al montaggio video. La sequenza dei brani è stata studiata per soddisfare sia gli spettatori che desiderano ascoltare dal vivo le tracce del nuovo album “Meu Coco”, sia coloro che vogliono riascoltare i suoi pezzi iconici che hanno fatto la storia della musica.

Caetano Veloso sarà accompagnato sul palco da straordinari musicisti che lo hanno affiancato nella realizzazione dell’album. Tra di essi ci saranno Lucas Nunes, uno dei prodigi dei Dônica e del Bala Desejo, Kainã do Jeje, Pretinho da Serrinha, Rodrigo Tavares, Alberto Continentino e Tiaguinho della Serrinha.

Dal punto di vista visivo, la scenografia di “Meu Coco” prende vita grazie al bozzetto lasciato da Hélio Eichbauer, scenografo di quasi tutti gli spettacoli di Veloso a partire da “O Estrangeiro”, prima della sua morte. Con l’aiuto di Luiz Henrique, assistente di Eichbahuer, Caetano Veloso è riuscito a riadattare questo regalo quasi magico, trasformando il concerto in un omaggio che fa rivivere la memoria e il ricordo di questo artista.

Il ritorno di Caetano Veloso in Italia promette un’esperienza musicale unica, in cui il pubblico avrà l’opportunità di apprezzare sia le nuove canzoni che i classici intramontabili che hanno reso grande questo leggendario artista brasiliano.

Avatar photo
- Published posts: 1111

Redazione Milano da bere.

Comments are closed.